Pubblicato il Lascia un commento

9 Workers’ Comp Questions Devi chiedere al tuo avvocato

Nel 2018, ci sono stati quasi 3 milioni di infortuni e malattie sul lavoro non fatali segnalati negli Stati Uniti e quasi 5.300 infortuni mortali. Delle lesioni non fatali, oltre 900.000 hanno provocato giorni di assenza dal lavoro e le lesioni più comuni sono state distorsioni, stiramenti, lacrime, lesioni alla schiena, cadute, scivolamenti e viaggi.

Se hai subito un infortunio sul posto di lavoro, ci si potrebbe chiedere se si sono ammissibili per comp lavoratori e quali benefici si ha diritto a. Un avvocato comp dei lavoratori può aiutare a navigare il sistema.

È probabile che tu non sia un esperto in infortuni sul lavoro, quindi vorrai essere sicuro di chiedere al tuo avvocato queste domande relative alla comp dei lavoratori.

1. Ho davvero bisogno di un avvocato?

Una delle prime cose che ti consigliamo di chiedere un avvocato comp lavoratori è se si ha realmente bisogno di assumere un avvocato. In alcune situazioni, potrebbe non essere necessario uno. Se il tuo infortunio era minore e hai perso solo un giorno o due di lavoro, probabilmente non hai bisogno di assumere un avvocato.

Tuttavia, se il tuo reclamo viene negato o il tuo infortunio è grave e ha comportato un trattamento medico a lungo termine o una menomazione permanente, dovresti considerare fortemente l’assunzione di un avvocato comp dei lavoratori.

Le compagnie di assicurazione si occupano della loro linea di fondo e vogliono accontentarsi di te il meno possibile, anche se hai diritto a molto di più in base alle tue ferite. Un avvocato comp lavoratori esperti vi guiderà su ciò che si può avere diritto a.

2. Qual è il tuo tasso di successo?

Chiedi a qualsiasi potenziale avvocato quale sia il loro tasso di successo. Quanto spesso vengono annullate le affermazioni negate? Quanto spesso negoziano accordi accettabili per i loro clienti? Idealmente, si desidera assumere un avvocato con il più alto tasso di successo.

Quell’avvocato gestirà personalmente il caso, o sarà un socio junior o qualcun altro dell’azienda a gestirlo? Si desidera assicurarsi che il vostro avvocato preferito è quello che sarà effettivamente gestire il vostro caso.

3. Quanto spesso porti i casi a un’udienza?

Se non riesci a concordare un importo di liquidazione con la compagnia di assicurazione del tuo datore di lavoro, potresti voler portare il caso a un’udienza davanti a un giudice. In questo caso, ti consigliamo di assicurarsi di avere un avvocato che ha esperienza di gestione delle udienze accellerate e udienze complete di fronte a un giudice di compensazione dei lavoratori.

Quando parli con il tuo avvocato, assicurati che abbiano portato i casi in tribunale prima e chiedi quanti hanno risolto attraverso un’udienza o un processo. Mesi o anni nel tuo caso non è il momento di scoprire che il tuo avvocato non ha esperienza con udienze o prove. Allora dovrai ricominciare da capo con un nuovo avvocato.

4. Importa se e ‘ stata colpa mia?

Generalmente, anche se l’infortunio sul lavoro è stato colpa tua, hai ancora diritto alle prestazioni. A meno che non si entra in un alterco fisico o ferirsi a causa di essere intossicati sul posto di lavoro, per esempio, colpa in genere non è considerato in questi casi.

5. Qual è il tuo compenso?

La maggior parte degli avvocati comp dei lavoratori lavorano su una base di contingenza, il che significa che vengono pagati solo quando lo fai. Se negoziano un accordo per te o vincono in un’udienza o in un processo, è quando vengono pagati.

In Tennessee, gli avvocati sono limitati al 20% di qualsiasi accordo che ottengono nel caso di compensazione dei lavoratori, più le loro spese.

6. Posso fare causa?

In genere, il comp dei lavoratori è l’unica opzione per ottenere un risarcimento per infortuni sul lavoro. Se accetti la copertura comp dei lavoratori, stai rinunciando al tuo diritto di citare in giudizio nella maggior parte dei casi.

7. Che tipo di benefici posso ottenere?

Se il reclamo comp dei tuoi lavoratori ha esito positivo, le tue spese mediche relative al tuo infortunio dovrebbero essere coperte. Se perdi più di tre giorni di lavoro, dovresti anche ricevere prestazioni di invalidità temporanee.

Se le lesioni sono permanenti e ti impediscono di lavorare, potresti anche essere in grado di ricevere prestazioni di invalidità a lungo termine. Altri benefici che potresti essere in grado di ottenere includono buoni per la riqualificazione o le prestazioni di morte se un membro della famiglia è morto in un incidente sul lavoro.

8. Cosa succede se il mio datore di lavoro offre altro lavoro?

Alcuni datori di lavoro offrono” light duty ” ai dipendenti se il loro medico lo approverà. Gli agenti di polizia, ad esempio, possono andare in servizio leggero (spesso chiamato desk duty). Tuttavia, se il tuo datore di lavoro non offre servizi leggeri o non è possibile, cosa fai allora?

Devi assicurarti che qualsiasi lavoro diverso offerto dal tuo datore di lavoro non peggiori il tuo infortunio. È inoltre necessario assicurarsi che essi non ignorano gli ordini del medico e la domanda che si torna al lavoro.

Questo è dove un avvocato entrerà in. Possono consigliarti su come procedere per assicurarti che i tuoi diritti siano protetti.

9. Devo parlare con l’amministratore dei sinistri?

Spesso, un amministratore sinistri dalla compagnia di assicurazione del datore di lavoro vorrà parlare con voi per verificare i dettagli che circondano la lesione. Avrete bisogno di parlare con loro, ma è saggio cercare un consulente legale prima di farlo. Non vuoi dire qualcosa che potrebbe mettere a repentaglio la tua richiesta.

Un avvocato può consigliarti su cosa dire e cosa non dire per proteggerti. Essi potrebbero anche consigliare di evitare di parlare con l’amministratore reclami e lasciare che l’avvocato comunicare con loro, invece.

Workers’ Comp Domande per il tuo avvocato

Essere sicuri di ottenere tutte le domande comp tuoi lavoratori risposto dal tuo avvocato o da qualsiasi potenziale avvocato prima di assumerli. Se la tua situazione garantisce la rappresentanza legale, devi assumere qualcuno di cui ti fidi e che abbia esperienza nelle richieste di risarcimento dei lavoratori.

Se sei stato ferito sul lavoro e hai bisogno di un avvocato, contattaci oggi. Ci specializziamo nei casi di comp dei lavoratori e possiamo dargli una valutazione libera e senza obbligo di caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.