Pubblicato il Lascia un commento

Argo Blockchain annuncia la spedizione anticipata di macchine crittografiche

Argo Blockchain, un minatore di criptovalute con sede nel Regno Unito, ha annunciato oggi che 1.058 minatori S19 e S19 pro saranno consegnati prima del previsto. La società ha aggiunto che le macchine minerarie crittografiche saranno pienamente operative da 25 di gennaio.

Secondo l’annuncio ufficiale, Argo Blockchain ha ordinato 4.500 macchine minerarie in leasing a novembre dello scorso anno. La spedizione anticipata significa che le 1.058 macchine menzionate saranno completamente installate quasi tre settimane prima della data originale.

Le nuove macchine minerarie di criptovaluta dovrebbero aumentare l’attuale petahash della società di 103, spingendo il totale a 748 petahash prima della fine di gennaio 2021. Petahash è l’unità della potenza di calcolo dei minatori di criptovaluta.

Articoli consigliati

Le migliori aziende farmaceutiche in cui investire in questo momentovai all’articolo >>

Commentando l’annuncio, Peter Wall, CEO di Argo, ha dichiarato: “Questa è una grande notizia. In un momento in cui i nostri margini di crypto mining per i primi 10 giorni di gennaio sono ben oltre 70%, avere queste nuove macchine efficienti installate e funzionanti presto aumenterà i nostri ricavi mensili e contribuirà a continuare a raggiungere questi eccellenti margini. Il 2021 è partito alla grande.”

Inoltre, la società ha menzionato che le restanti 3.442 macchine dovrebbero essere consegnate come da programma. Le macchine rimanenti saranno pienamente operative entro la metà di febbraio 2021.

Crypto Mining

L’industria mineraria cripto ha visto una crescita significativa in 2020 a causa di un massiccio aumento della capitalizzazione di mercato delle criptovalute e del crescente interesse delle istituzioni nelle operazioni minerarie. La Cina è stata una potenza dominante nel settore minerario cripto, ma i magnati della finanza hanno riferito in precedenza che, a causa di alcune sfide interne, i minatori cinesi di cripto stanno spostando le loro operazioni in altri paesi. Il Regno Unito ha visto una crescita eccezionale nell’estrazione di criptovalute negli ultimi anni. Argo Blockchain ha registrato un picco del 1,000% nelle entrate minerarie di Bitcoin in 2019 mentre la società ha estratto 1,330 Bitcoin durante tutto l’anno. La società mira a sfruttare il recente rally dei prezzi in Bitcoin e altri cripto-asset in quanto il minatore con sede nel Regno Unito ha registrato una spinta nei margini minerari nei primi giorni di 2021.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.