Pubblicato il Lascia un commento

Il trattato di Penn con gli indiani di Edward Hicks

Edward Hicks, il trattato di Penn con gli indiani, ca. 1840, Olio su tela, 36 x 48 pollici, per gentile concessione della Galleria Seraphin.

Il Museo ha recentemente installato una nuova opera nelle gallerie, il Trattato di Penn con gli indiani, di Edward Hicks. È il più grande dipinto trattato conosciuto da Hicks. Per questo lavoro (creato intorno al 1840), Hicks seguì la composizione di un dipinto ad olio basato sulla famosa rappresentazione dell’evento di Benjamin West del 1771-1772.

Per Edward Hicks, un devoto quacchero, la pittura era un mezzo per raggiungere la pace spirituale che tanto apprezzava. Hicks ha guadagnato poco dalla sua predicazione così ha anche dipinto al fine di guadagnare “una vita onesta.”Addestrato come allenatore e pittore di segni, Hicks ha ottenuto un successo immediato nel suo campo. Anche se Hicks mancava di formazione formale come artista, ha insegnato se stesso copiando dipinti precedenti o acqueforti, lo stesso modo utilizzato da molte accademie al momento.

Tipicamente, Hicks dipinse ad olio su legno o tela e si specializzò in scene bibliche. Il Regno Pacifico era basato su un versetto del libro di Isaia. Questo tema del” regno pacifico ” esprimeva la sua fede quacchera nella capacità del genere umano di vivere insieme armoniosamente. Ripeté spesso il tema, dipingendo oltre 60 versioni del Regno Pacifico. Hicks spesso dipingeva le sue riunioni pacifiche di animali e bambini in un paesaggio. In lontananza ha incluso una vignetta di William Penn che offre un trattato ai nativi americani. Il suo stile era ingenuo, con dettagli realistici negli animali e negli esseri umani, ma la prospettiva non era accurata.

Edward Hicks, Trattato di Penn con gli indiani, c.1830-1840, Olio su tela, 17 5/8 × 23 5/8 in., Il Museo delle Belle Arti, Houston. La collezione Bayou Bend, dono di Alice C. Simkins in memoria di Alice N. Hanszen; con cornice acquisita con fondi forniti da Miss Ima Hogg, da exchange

Edward Hicks dipinse anche eventi chiave della storia americana, tra cui Washington attraversando il Delaware e la Dichiarazione di Indipendenza. Il suo più famoso fu il trattato di Penn con gli indiani. Ha dipinto diverse versioni di questo evento; alcuni esempi possono essere trovati al Philadelphia Museum of Art, alla National Gallery of Art e al Museum of Fine Arts di Houston (nella foto a destra). L’evento raffigurato nel trattato di Hicks Penn con gli indiani si riferisce all’arrivo di William Penn nel 1682 e al suo incontro con i membri della tribù Lenni Lenape a Shackamaxon sul fiume Delaware per scambiare doni per la terra. Quaccheri visto questo incontro come un modello di mutuo consenso, che credevano dovrebbe governare futuri negoziati con le civiltà indigene. Infatti, Penn ha incontrato i membri della tribù Lenape, ma non esiste alcuna documentazione di un trattato.

Per saperne di più su Edward Hicks, visita il database degli artisti della contea di Bucks.

Visita l’app mobile di Michener e il Google Art Project per saperne di più sul Ritratto di Edward Hicks di suo cugino, Thomas Hicks, nella collezione permanente del Michener Art Museum.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.