Pubblicato il Lascia un commento

Ops! I 10 errori di copertura più comuni

Mettere un nuovo tetto su una casa è un costoso, ma necessario, costo per i proprietari di abitazione. Tuttavia, un progetto di copertura caratterizzato da una lavorazione scadente o amatoriale può portare a costi più elevati a lungo termine.

Ecco 10 degli errori di copertura più frequenti:

1. Tegole di avviamento installate in modo errato (o per niente). Molti fai-da-te fanno questo errore prima ancora di iniziare. È fondamentale stabilire una sezione “starter” di herpes zoster lungo la grondaia; altrimenti, l’acqua invaderà la guaina sotto i ritagli delle tegole inferiori.

2. Pendenza impropria. La scelta di materiali che non corrispondono alla pendenza del tetto lascia anche la casa suscettibile alla penetrazione dell’acqua. Per esempio, una pendenza minima di quattro unità di aumento per dodici unità di corsa è consigliato se si sta installando asfalto, legno, o tegole piastrelle e scuote.

3. Uso improprio delle unghie. L’herpes zoster può scivolare verso il basso se non sono inchiodati correttamente o se sono stati utilizzati troppo pochi chiodi. Si consiglia di utilizzare almeno quattro chiodi per scandole, e aumentare che minimo a sei su tetti con gradi ripidi. Inoltre, i chiodi non devono essere guidati (o sopra) la striscia autosigillante.

4. Insufficiente fissaggio di valle lampeggiante. Le valli del tetto sono i luoghi su un tetto che sono più inclini a perdite perché gestiscono un grande volume di acqua di deflusso. Quando si installa il metallo lampeggiante in una valle del tetto, non usare abbastanza sigillante o materiali di fissaggio può essere sufficiente a causare instabilità e portare a perdite d’acqua.

5. Impropriamente installato valle lampeggiante. Alcuni roofers o appaltatori dilettanti erroneamente installare la valle lampeggiante stesso. Il lampeggiante dovrebbe essere stratificato sotto l’herpes zoster invece di sopra di loro, e la forma a U del metallo dovrebbe affrontare la valle. Altrimenti, l’acqua potrebbe funzionare dove non dovrebbe e accelerare il deterioramento di ghiaia o lampeggiante.

6. Non ho in programma dighe di ghiaccio. Se vivi in un clima freddo, le dighe di ghiaccio possono formarsi sulla linea del tetto e forzare l’acqua sotto le tegole se il tetto non è abbastanza isolato. Evitare questo mettendo giù un sottostrato nel tetto per circa tre piedi o giù di lì per aggiungere un ulteriore strato di protezione contro lo scioglimento dell’acqua ghiacciata.

7. Non permettendo soffitti o soffitte per sfogare. Quando si stabiliscono le tegole per un tetto, è importante assicurarsi che l’aria possa fuoriuscire da soffitte e soffitti. Altrimenti, l’umidità può accumularsi nel tempo e indebolire prematuramente il materiale di ghiaia.

8. Non allineare correttamente l’herpes zoster. Questo potrebbe essere il modo più semplice per individuare un lavoro di copertura subpar. Se i ritagli sulle tegole a tre linguette non sono verticali e/o le giunture a spessore non sono sullo stesso piano orizzontale, le tegole sono disallineate.

9. Sporgenza di ghiaia errata. Il bordo delle tegole dovrebbe appendere sopra un tetto tra un pollice e un pollice e mezzo — o tra mezzo pollice e tre quarti di pollice se gocciolamento bordo lampeggiante è installato. Troppo sbalzo e l’herpes zoster potrebbe soffiare via in venti forti; troppo poco può permettere all’acqua di penetrare nelle tavole rastrello o fascia.

10. Esposizione di ghiaia errata. Per le tegole standard a tre linguette, si suggerisce un’esposizione di cinque pollici. Accorciare l’esposizione lascia l’herpes zoster vulnerabili alla raccolta di umidità durante un temporale di guida o di essere spazzato via se la velocità del vento è alta.

Scritto da Chris Martin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.